Un’opera territoriale in continuo divenire, per non dimenticare

Insieme all’artista Gianni Moretti per la realizzazione dell’opera d’arte “Monumento all’Attenzione”.

Cliente
Artista Gianni Moretti
Settore
Art
Tag
Art & Exhibition
In sistensi

“Monumento all’Attenzione” è una nebulosa di punti dorati lungo la mulattiera che da Sant’Anna scende fino a Val di Castello. L’opera, dedicata alla memoria delle persone coinvolte nell’eccidio di S. Anna di Stazzema, è stata ideata dall’artista Gianni Moretti e realizzata in collaborazione con Giovanardi per il Ministero dei Beni Culturali e la Soprintendenza di Lucca.

L’artista Gianni Moretti si è rivolto a noi per avere un supporto di ricerca e sviluppo in merito alla realizzazione e installazione di 27.000 elementi caratterizzati da una calotta dorata.

Anna Pardini fu forse la più giovane vittima dell’eccidio nazi-fascista di Sant’Anna di Stazzema: aveva 20 giorni quando perse la vita. Per ogni suo giorno non vissuto, l’artista ha voluto piantare un elemento dorato nel terreno di una delle mulattiere percorse dalle truppe. Ogni anno saranno aggiunti altri 365 punti a questa nebulosa di punti dorati che permette di vivificare la memoria.

Un monumento vivo. Una celebrazione della vita, anziché della morte.

Abbiamo ascoltato le esigenze dell’artista in un lavoro di contaminazione che ha spronato entrambe le parti a ragionare oltre i propri schemi.

La sfida è stata associare l’estetica del “chiodo” conficcato nel terreno alle forme organiche di un cardo. Sviluppare le geometrie del singolo elemento con l’obiettivo di far trasparire le caratteristiche fisiche della materia stessa che mutano del tempo.

Abbiamo realizzato 27.000 chiodi in alluminio pressofuso, con l’applicazione meccanica di una calotta semisferica in acciaio colorato, mediante processo elettrochimico.

Il 25 aprile 2018, a Sant’Anna di Stazzema, è avvenuta la posa in opera del primo elemento dell’installazione ambientale Anna – Monumento all’attenzione.

Per approfondire
L’intervista a Massimo Giovanardi e Gianni Moretti che svela i dettagli del progetto.

Le fasi
1.Ricerca e studio di sistemi di fissaggio, traendo spunto dall’escursionismo e dall’edilizia
2.Ricerca e studio di tecniche per la produzione seriale di migliaia di pezzi (pressofusione, conchigliatura, ecc.)
3.Ricerca e studio di leghe metalliche idonee (Zama, Alluminio, Rame)
4.Ricerca e studio di finiture di superficie (anodizzazione, verniciatura, elettro coloritura, processi galvanici)
5.Ricerca e studio di tecnologia meccanica per l’applicazione rapida di calotte imbutite (Ferro-tranciatura, Imbutitura)
6.Selezione di strumenti e modalità per l’installazione degli elementi nel terreno
Il team
Massimo Giovanardi
Titolare
Marco Torti
Consulente tecnico
Fabio Pirotta
Responsabile R&D
Chiara Redaelli
Designer Project Manager
Prossimo progetto

Sospensione, leggerezza, eleganza

Espositori minimal dagli effetti ottici per gli occhiali Prada.

Sospensione, leggerezza, eleganza

Espositori minimal dagli effetti ottici per gli occhiali Prada.