L’evoluzione del packaging Amplifon

Una custodia dal design innovativo: resistente fuori, soffice dentro.

Cliente
Amplifon
Settore
Medical
Tag
Packaging & Gift
In sistensi

Il nuovo packaging per gli apparecchi acustici Amplifon nasce per semplificare la vita di chi li usa quotidianamente, grazie a un’attenta selezione dei materiali e alla cura del design e dei dettagli.

 

Il progetto è stato realizzato in collaborazione con lo studio Habits.

Abbiamo ideato e realizzato una custodia evoluta per gli apparecchi acustici Amplifon, rispondendo all’esigenza di un packaging che si adattasse a una gamma di prodotti molto ampia, con uno stile innovativo e funzionale.

Ispirati dalla forma di una tazzina, abbiamo combinato la resistenza meccanica del policarbonato e la duttilità del materiale interno a base siliconica, per uno strumento altamente protettivo e di comodo utilizzo, che racchiude al suo interno il prodotto e il necessario per la sua perfetta manutenzione.

Un packaging agevole, funzionale e resistente, con un’estetica attuale.

Dentro: un vero e proprio airbag che protegge l’apparecchio contenuto dagli shock esterni, e uno spazio dedicato alle pile di riserva, da portare sempre con sé.

Fuori: un involucro infrangibile dalle linee attuali che riporta il logo Amplifon, per un’immediata riconoscibilità del marchio.

La produzione è avvenuta in Cina e da una fase su mercato nazionale il progetto si è poi allargato al mercato internazionale.

Le fasi
1.Collaborazione lo studio Habits, che ha ideato il concept creativo
2.Approfondimento ed elaborazione del progetto, scelta dei materiali
3.Sviluppo, industrializzazione e ingegnerizzazione
Il team
Beniamino Balconi
Key Account Manager
Marco Torti
Consulente tecnico
Fabio Pirotta
Responsabile R&D
Giuseppe Bracigliano
Designer project manager
Annalisa Panza
Sviluppo e produzione Cina
Kyla Ouyang Yujie
QC Cina e supporto fabbrica
Prossimo progetto

Un’opera territoriale in continuo divenire, per non dimenticare

Insieme all’artista Gianni Moretti per la realizzazione dell’opera d’arte “Monumento all’Attenzione”.

Un’opera territoriale in continuo divenire, per non dimenticare

Insieme all’artista Gianni Moretti per la realizzazione dell’opera d’arte “Monumento all’Attenzione”.